Identità

Exallievi/e di Don Bosco sono i Cattolici che, per aver frequentato un oratorio, una scuola o una qualsiasi altra opera salesiana, hanno ricevuto una preparazione per la vita secondo i principi del Sistema Preventivo di Don Bosco.

Per l'educazione ricevuta sono altresì Exallievi/e anche i fedeli non Cattolici o di altre religioni; in tal caso non fanno parte della Famiglia Salesiana, nella quale il Rettor Maggiore -successore di Don Bosco - è padre e centro di unità.

Possono altresì far parte della Associazione quanti, condividendo pienamente il metodo educativo e l'opera di Don Bosco, intendono far propria la missione dell’Associazione e si impegnano in maniera coerente e conseguente.

L'educazione ricevuta, che richiama i vincoli di figliolanza e la gratitudine a Don Bosco che portano l'Exallievo/a a partecipare alla missione salesiana nel mondo, si manifesta assumendo, secondo le proprie possibilità e la propria specifica competenza di laici, responsabilità di fattiva collaborazione per realizzare le finalità proprie del progetto educativo salesiano.

Missione

L'Exallievo/a conserva ed approfondisce i principi educativi ricevuti, per tradurli in autentici impegni di vita mediante la carità fraterna, la mutua assistenza, la presenza attiva e responsabile e l’azione, specialmente in favore dei giovani, nella società e nel territorio.

A tale scopo l'Exallievo/a, personalmente e come gruppo, fa propria la Carta dell’identità carismatica della Famiglia salesiana, considerando fondamentali la collaborazione e la corresponsabilità con i singoli gruppi della Famiglia salesiana per il raggiungimento degli scopi loro propri.

Inoltre, è fortemente impegnato/a a:
a) rinnovare propositi e dare testimonianza di vita cristiana rimanendo fedele allo spirito di Don Bosco;
b) partecipare, con una presenza più concreta, alle finalità evangelizzatrici della Chiesa;
c) affrontare i problemi delle realtà temporali, mettendo a disposizione quegli autentici valori umani e cristiani di cui, come laico/a, ha diretta esperienza nell'ambito familiare, professionale e sociale;
d) stimolare e valorizzare lo spirito ecumenico tra i cristiani;
e) sollecitare l'apertura al dialogo con le altre religioni;
f) incoraggiare tra i soci di diversa religione la ricerca di elementi ideali e valori comuni per il raggiungimento di mete condivise nello spirito delle finalità dell'Associazione.


Articoli recenti


STRENNA 2020


Pubblicato il commento del Rettor Maggiore alla Strenna 2020 BUONI CRISTIANI E ONESTI CITTADINI
Vai al commento

L'editoriale di VF dicembre 2019


Ci vuole coraggio per frequentare il futuro di Valerio Martorana  Il futuro non è solo storia per bambini, cari amici Exallievi, è anche la nostra storia. Dobbiamo riprendere ad avere ...

Admirabile signum


Papa Francesco ha pubblicato la lettera apostolica Admirabile signum sul significato e il valore del presepe.
Vai alla lettera